Universitˆ degli Studi di Pavia Home Page Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali

Seminario di studi

La catalogazione delle risorse musicali

Cremona, 12-14 e 18-19 febbraio 2019

Presentazione del seminario

Il seminario si rivolge agli studenti dei corsi di laurea triennale e magistrale del Dipartimento di Musicologia e beni culturali dell’Università di Pavia (sede di Cremona), che hanno sostenuto gli esami di Descrizione e accesso alle risorse (nella laurea triennale) o di Gestione delle Biblioteche e Biblioteconomia (della laurea magistrale) e vogliono approfondire le tematiche relative alla descrizione e all’accesso alle risorse bibliografiche, con particolare riguardo alle risorse musicali.

Il seminario è aperto anche ad altri interessati, previa verifica del possesso di competenze equiparabili a quelle sopra previste; in generale, si considera acquisita una conoscenza di base dei principi e degli standard generali di catalogazione, dei modelli dell’IFLA, dell’authority work e della Classificazione decimale Dewey.

Lo standard ISBD (edizione consolidata) permette di descrivere le risorse musicali, nella loro molteplice varietà, in maniera coerente con la descrizione delle altre risorse documentarie e con un approccio internazionale, in modo da consentire la gestione unitaria di cataloghi complessi per tipologie di risorse e diversi per tipologia di biblioteche.

L’authority control consente, tramite il controllo delle forme e la creazione dei punti di accesso, la realizzazione delle funzioni del catalogo e facilita il reperimento delle risorse da parte degli utenti; la specificità della catalogazione delle risorse musicali necessita di approfondimenti su particolari tipologie di punti di accesso, quali il titolo uniforme musicale, e sulla questione dei vocabolari controllati per la presentazione delle risorse stesse.

Per le risorse musicali, la Classificazione decimale Dewey prevede una sottoclasse (780 Musica) completamente strutturata a faccette; per questo motivo, costituisce un’importante ed interessante eccezione all’impostazione gerarchico-enumerativa che caratterizza principalmente la classificazione americana.

Infine, la comprensione delle diverse e complesse problematiche che la catalogazione delle risorse musicali presenta è più profonda se si esaminano casi pratici e le possibili soluzioni che si possono adottare nelle situazioni più varie.

La partecipazione è libera ma i posti sono limitati; è necessario iscriversi, comunque entro e non oltre il 5 febbraio alle ore 12.00, inviando una mail alla segreteria.

Al termine del seminario, ai partecipanti che avranno partecipato al 70% dei lavori e che ne faranno richiesta sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Comitato scientifico

Carlo Bianchini (Università di Pavia)
Lucia Sardo (Università di Bologna)
Pietro Zappalà (Università di Pavia)

Sede

Dipartimento di Musicologia e beni culturali dell’Università di Pavia
Corso Garibaldi, 178 – 26100 CREMONA

Contatti, iscrizioni e informazioni

Segreteria organizzativa
Vanna Bianchessi, Dipartimento di Musicologia e Beni culturali, Cremona
e-mail: sanluca@unipv.it

Carlo Bianchini: carlo.bianchini@unipv.it
Lucia Sardo: lucia.sardo@unibo.it
Pietro Zappalà: pietro.zappala@unipv.it

[Programma]